martedì, Luglio 27, 2021

Trasporto fino a 100 tonnellate di carico con i razzi, il programma USA

-

Il Dipartimento dell’Aeronautica sta esplorando la capacità di trasporto di carichi mediante razzi a supporto della logistica del Dipartimento della Difesa.

Sulla base della capacità commerciale e degli obiettivi, l’Air Force Research Laboratory sta attualmente valutando questa capacità sondando le aziende del settore.

Il programma AFRL Rocket Cargo si concentra esclusivamente sull’utilizzo delle capacità dei razzi commerciali come servizio in leasing.

Nessun finanziamento sarà impiegato nello sviluppo di razzi commerciali.

AFRL è partner di USTRANSCOM, Space Force Futures & Integration, Air Force Futures, precedentemente Air Force Warfighting Integration Capability (AFWIC), e Space and Missile Systems Center (SMC) per valutare la possibilità commerciale di una potenziale capacità di trasportare carico mediante razzi per ridurre i costi ed aumentare la velocità di trasferimento rispetto agli attuali sistemi.

Se l’AFRL Rocket Cargo Vanguard dimostrerà che il trasporto basato su razzi è praticabile, conveniente e vantaggioso per la rete logistica globale del Dipartimento della Difesa, lo Space and Missile Systems Center (SMC) sarà responsabile della transizione del programma da Vanguard ad un “normale” programma.

L’USSF e la SMC hanno una storia di successo di partnership con l’industria per sfruttare tecnologie commerciali innovative ed emergenti che supportano anche le esigenze della sicurezza nazionale.

Come funziona?

AFRL prevede di aggiudicare diversi contratti per sviluppare questa capacità. Le principali sollecitazioni e contratti dovrebbero essere assegnati a società in grado di fornire servizi di lancio e società che possono sviluppare concetti per migliorare il ciclo logistico (capacità di carico/scarico, autorizzazione al lancio rapido, pianificazione, resistenza).

Per i servizi di lancio, AFRL spera di aggiudicare contratti e collaborare con tutti i fornitori commerciali validi di questa capacità per incoraggiare un’ampia base di fornitori futuri per il servizio operativo.

Perché è importante?

Il Rocket Cargo Vanguard permetterà a AFRL S&T di entrare nello sviluppo di razzi commerciali e campagne di test per consentire fino a 100 tonnellate di carico da consegnare ovunque sul pianeta entro tempi tattici.

L’utilità militare di questa nuova capacità include il supporto alla missione di rifornimento del Comando dei trasporti degli Stati Uniti (USTRANSCOM), con consegne più rapide e potenzialmente a costi inferiori.

Le potenziali applicazioni di missione includono un trasporto aereo speciale per fornire attrezzature necessarie per ripristinare rapidamente una perdita durante una operazione, aiuti umanitari e carichi utili per i soccorsi in caso di calamità nelle aree colpite.

Secondo USSTRANSCOM, una capacità di trasporto spaziale basata su razzi può integrare le sue operazioni di logistica aerea, marittima e terrestre.

La velocità della logistica è al centro della supremazia militare.

Immagine di copertina: Rocket Cargo would enable rapid delivery of aircraft-size payloads for agile global logistics such as urgent humanitarian assistance and disaster response. (U.S. Air Force illustration/Randy Palmer)

Comunicato AFRL: qui

Ultime notizie

La Guardia Costiera del Vietnam ha ricevuto il CSB 8021, il secondo cutter classe Hamilton ceduto dal Governo degli...
BAE Systems ha ricevuto un contratto da 117 milioni di dollari dalla Lockheed Martin per produrre sensori di ricerca...
Saab ha consegnato a Boeing, capofila del programma T-7A Red Hawk, la seconda sezione posteriore del aereo, fin qui...
Hensoldt, fornitore di soluzioni di sensori, fornirà nuovi radar alle Forze Armate tedesche per modernizzare la sorveglianza dello spazio...

Da leggere

Cambio al vertice della Guardia Costiera: all’Ammiraglio Pettorino succede l’Ammiraglio Carlone

Venerdì 23 luglio, nel piazzale interno del Comando Generale,...

L’Armée de l’Air et de l’Espace acquista altri nove addestratori Pilatus PC-21

L'Armée de l'Air et de l'Espace ha deciso di...