fbpx

Ulteriori JLTV 4×4 per la Macedonia del Nord

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo della Macedonia del Nord di JLTV 4×4 , veicoli tattici leggeri multiruolo e relativi elementi logistici nonché di supporto al programma per un costo stimato di 111 milioni di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA), l’Agenzia per la cooperazione e la sicurezza della difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo della Macedonia del Nord ha richiesto di acquistare ulteriori diciotto (18) veicoli tattici leggeri congiunti M1278A1/A2 (JLTV) portaarmi pesanti (HGC) e sette (7) veicoli tattici leggeri congiunti M1280A1/A2 (JLTV) per uso generale (GP) che saranno aggiunti a un caso precedentemente implementato il cui valore era inferiore alla soglia di notifica del Congresso. 

Il caso originale Foreign Military Sales (FMS), del valore di 78,54 milioni di dollari (23,16 milioni di dollari in MDE), comprendeva un totale di settantuno (71) JLTV, costituiti da quarantotto (48) M1278A1/A2 JLTV HGC, diciassette (17) M1280A1/A2 JLTV GP, e sei (6) M1281A1/A2 JLTV Close Combat Weapons Carrier (CCWC). 

Pertanto, la presente notifica riguarda un totale complessivo di sessantasei (66) M1278A1/A2 JLTV HGC, ventiquattro (24) M1280A1/A2 JLTV GP e sei (6) M1281A1/A2 JLTV CCWC. 

Nella richiesta sono incluse anche le Remote Weapon Stations CROWS; mitragliatrici pesanti M2A1 da 12,7×99 mm con equipaggiamento di supporto;  lanciagranate automatici MK19 Mod III con attrezzatura di supporto; mitragliatrici M240B da 7,62×51 mm con equipaggiamento di supporto; supporto per arma MK93 ed altre attrezzature e dotazioni tra cui anche il kit staffa di integrazione per il missile anticarro Javelin oltre i servizi di ingegneria tecnica, logistica e personale del Governo e degli appaltatori degli Stati Uniti.

La vendita proposta migliorerà la capacità della Macedonia del Nord di far fronte alle minacce attuali e future fornendo una capacità di veicolo tattico per scoraggiare gli avversari e partecipare alle operazioni della NATO. La vendita proposta sosterrà il suo obiettivo di migliorare la difesa nazionale e territoriale nonché l’interoperabilità con le forze statunitensi e della NATO. 

I principali appaltatori saranno Oshkosh Defense, Oshkosh, Wisconsin; AM General, Auburn Hills, Michigan; Leonardo DRS, West Plains, Missouri e L3Harris, Melbourne, Florida. Non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

L’attuazione di questa proposta di vendita richiederà il viaggio temporaneo di tre-cinque rappresentanti del Governo degli Stati Uniti nella Macedonia del Nord per una durata massima di cinque anni. L’attuazione di questa proposta di vendita richiederà rappresentanti degli appaltatori per la messa in campo e la formazione delle attrezzature di supporto.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Foto @USMC

Articolo precedente

Navantia consegna la quinta corvetta AVANTE 2200 alla Reale Marina Saudita

Prossimo articolo

Ponti galleggianti e traghetti Amfibiebro 400 per l’Esercito Svedese

Latest from Blog

Ultime notizie