martedì, Gennaio 18, 2022

Ulteriori M109A7 Paladin per l’US Army

-

BAE Systems si è aggiudicata un addendum di poco più di 97 milioni di dollari ad un contratto già in essere per la produzione e la consegna di semoventi di artiglieria M109A7 e veicoli porta munizioni M992A3 (Carrier, Munition, Tracked o CAT).

I lavori saranno eseguiti a York in Pennsylvania, con una data di completamento stimata del 31 dicembre 2024. 

Il sistema di artiglieria Paladin M109A7 è armato con un cannone M284 da 155/39 mm e sistema di caricamento automatico. Il Paladin può sparare a una velocità sostenuta di un colpo al minuto mentre la velocità di fuoco massima è di quattro colpi al minuto. 

La portata è di 22 km con proiettili standard e di 30 km con proiettili con propulsione a razzo. Possono essere anche impiegati proiettili Excalibur in grado di colpire a 40 km ed altre munizioni dotate di kit di guida di precisione.

ll sistema di artiglieria aggiornato è dotato di un sistema di controllo automatico del fuoco con navigazione integrata e sistema di posizionamento inerziale. L’M109A7 è dotato di un sistema di riferimento della bocca da fuoco principale.

Il Paladin M109A7 è entrato in produzione a pieno ritmo nel 2018 ed impiega il telaio e buona parte della componentistica, compreso il motore Cummins da 600 hp. del IFV M2/M3 Bradley.

Ultime notizie

The Spanish leading defense and engineering company Escribano Mechanical & Engineering has been selected to equip the first three...
Il Governo di Sua Maestà sta inviando in Ucraina "pacchetti di assistenza" per rinforzare le capacità di difesa del...
E' stato presentato in Parlamento il programma SPIRA 2-Programma Air Expeditionary Task Force - Combat Service Support (AETF-CSS) per...
La Società Consortile Iveco – Oto Melara (CIO) annuncia che è stato sottoscritto, presso la Direzione Armamenti Terrestri di Segredifesa,...

Da leggere

Intelsat firma un accordo con Thales Alenia Space

Intelsat, operatore della più grande rete integrata satellitare e...

Proseguono i lavori sulla USS Jack H. Lucas con i test del sistema AEGIS

La Marina degli Stati Uniti di concerto con la...