sabato, Luglio 24, 2021

Un cablaggio errato alla base del fallimento del Vega, ripresa dei lanci nei primi mesi del 2021

-

VV04

Una inchiesta indipendente ha confermato che il fallimento del lanciatore Vega a novembre è da ricondurre ad un errato cablaggio ma la ripresa delle operazioni di volo è prevista tra poco, nella prima parte del prossimo anno.

L’inchiesta è stata condotta dall’European Space Agency (ESA) e riguarda il fallito lancio del satellite SEOSAT-Ingenio spagnolo e del TARANIS francese avvenuto il 17 novembre 2020.

Poco dopo il lancio il lanciatore Vega ha perso il corretto assetto e la Commissione di Inchiesta ha determinato la causa nell’errato cablaggio del sistema TVC (Thrust Vector Control).

I cavi sono stati “semplicemente” invertiti provocando un effetto sui comandi opposto a quello previsto.

La causa di questo errore è da cercare nell’inadeguatezza della documentazione tecnica di assemblaggio e nella mancata identificazione del problema durante le ispezioni.

La Commissione ha stilato una serie di raccomandazioni che dovranno essere implementate prima della ripresa dei lanci.

Dovranno essere condotte ispezioni aggiuntive a partire dalla fase di assemblaggio in Italia fino all’accettazione nella Guiana Francese e sarà necessario adottare adeguate misure giù durante la produzione per mitigare il problema in futuro.

Futuro

Avio ha affermato che sono già stati predisposti tre gruppi di lavoro per risolvere il problema.

Il prossimo lancio è previsto per il primo quadrimestre del 2021 ed Arianespace ha sottolineato come l’incidente del 17 novembre non avrà alcun impatto sul futuro del lanciatore Vega.

Daniel Neuenschwander, direttore ESA per il Trasporto Spaziale, ha affermato:

Nelle scorse settimane, i membri della Commissione d’Inchiesta Indipendente hanno fatto un lavoro eccezionale con il supporto di Avio. La Commissione ha stilato una serie di raccomandazioni che una volta implementate renderanno sicuro il ritorno in volo del Vega, contribuendo ad assicurare all’Europa un accesso autonomo allo Spazio

Comunicato di ESA: qui

Immagine di copertina: With less than a week to liftoff, Sentinel-2A is now in position high up in the launch tower at Europe’s Spaceport in Kourou, French Guiana. Credits: ESA–M. Pedoussaut

Ultime notizie

L'Ufficio federale per le apparecchiature, la tecnologia dell'informazione e l'uso (BAAINBw) della Bundeswehr ha firmato un contratto con Fassmer...
Venerdì 23 luglio, nel piazzale interno del Comando Generale, si è tenuta la cerimonia del passaggio di consegne al...
Il JPALS (Joint Precision Approach and Landing System) è un sistema di avvicinamento ed atterraggio di precisione messo a punto...
La Bundeswehr ha scelto Rheinmetall per la fornitura di moduli di luce laser per le forze armate tedesche. È stato...

Da leggere

Il Cile ammoderna i Leopard 2A4 ed i Marder 1A3

Il Cile ha deciso di ammodernare la componente pesante...

L’Amministratore Delegato dell’EDA in Italia incontra i vertici della Difesa e dell’industria militare

L'amministratore delegato dell'EDA Jiří Šedivý è stato in Italia...