fbpx

Un Soyouz-2.1b con un satellite militare russo lanciato dallo spazioporto di Plesetsk

Il Ministero della Difesa di Mosca ha comunicato che un satellite militare, lanciato mercoledì mattina alle 9:48 dallo spazioporto di Plesetsk nel nord della Russia, è stato immesso nell’orbita prevista.

Il lancio del razzo vettore Soyuz-2.1b ed il rilascio del satellite nell’orbita designata sono avvenuti normalmente. Avvenuto il lancio, il razzo vettore Soyuz-2.1b di classe media ed il satellite militare sono stati posti sotto il controllo del sistema automatizzato a terra.

Ls Difesa russa ha comunicato che il satellite è stato posizionato nell’orbita designata dal booster Fregat all’ora designata e posto sotto il controllo delle strutture a terra del Comando delle forze aerospaziali di Mosca che hanno stabilito e mantenuto stabile la telemetria con il satellite designato come Kosmos-2563. 

Sempre il Ministero della Difesa di Mosca ha comunicato che i sistemi di bordo del satellite funzionano normalmente ed i dati dal satellite affluiscono nel sistema principale di monitoraggio spaziale russo.

Pur non essendoci conferme ufficiali perché il carico è classificato, è altamente probabile che si tratti del sesto satellite della costellazione Tundra di allerta precoce volta ad identificare eventuali lanci di missili balistici ed integrare i radar di allerta come il Voronezh.

Fonte e foto Ministero della Difesa Russo

Articolo precedente

L3Harris Technologies consegna il decimillesimo sistema di visione notturno ENVG-B ed ottiene un nuovo ordine dall’US Army

Prossimo articolo

Elicotteri Bell 505 per la Reale Aeronautica Giordana

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Altri quattro Gripen in Ungheria

Saab ha comunicato di aver sottoscritto un contratto con l’Amministrazione svedese dei materiali di difesa (FMV) ed ha ricevuto un ordine per…

Ultime notizie