L’USAF ha accettato il primo Boeing F-15EX

0
640
The F-15EX, the Air Force’s newest fighter aircraft, arrives to Eglin Air Force Base, Florida March 11. The aircraft will be the first Air Force aircraft to be tested and fielded from beginning to end through combined developmental and operational tests. The 40th Flight Test Squadron and the 85th Test and Evaluation Squadron personnel are responsible for testing the aircraft. (U.S. Air Force photo/Ilka Cole)

La U.S. Air Force ha accettato ufficialmente il primo F-15EX da Boeing il 10 marzo presso lo stabilimento st. Louis della compagnia.

Il nuovo caccia è un aereo biposto, sebbene operabile da un singolo pilota, con comandi di volo fly-by-wire, display digitali della cabina di pilotaggio e sistemi avionici avanzati, incluso l’Eagle Passive/Active Warning and Survivability System, un aggiornamento elettronico della guerra che sarà applicato anche sui modelli F-15E Strike Eagle.

L’Air Force prevede di acquisire 144 F-15EX dalla Boeing, per sostituire i modelli F-15C/D e aggiornare la flotta F-15.

Con un’età media superiore ai 37 anni, la flotta F-15C/D si sta avvicinando rapidamente alla fine della sua vita utile e opera ai margini dell’integrità strutturale.


L’F-15EX fornisce una soluzione conveniente per aggiornare la flotta F-15C/D e aumentare la flotta F-15E per soddisfare i requisiti di capacità e capacità della Strategia nazionale di difesa fino agli anni 2040, preservando al contempo la disponibilità degli aeromobili da impatti significativi che i programmi di estensione e modernizzazione della durata di servizio avrebbero sulla flotta F-15C/D.

Il processo di acquisizione dell’aereo F-15EX è iniziato nel febbraio del 2019, quando il generale David Goldfein, allora Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, ha firmato il documento di requisito di acquisto rapido degli F-15EX per affrontare i problemi di prontezza con una flotta F-15 invecchiata.

Da lì, l’Ufficio programmi dell’USAF ha sviluppato la strategia di acquisizione, l’appalto, revisioni di progettazione e verifica lavorando con Boeing per produrre e testare il F-15EX in tempi record.
Dopo la sua accettazione, il nuovo aereo è stato trasferito ieri presso la Eglin Air Force Base, in Florida, per svolgere i test.

Un secondo F-15EX sarà consegnato a Eglin AFB entro la fine di aprile 2021.
Gli altri sei aeromobili del Lotto 1 saranno consegnati a Eglin AFB nell’anno fiscale 2023 e saranno sottoposti a test
operativi.
Per accelerare i test necessari per dichiarare l’F-15EX pronto per le operazioni, il team utilizzerà i dati di test precedenti delle varianti di vendita militari straniere F-15 e dei sottosistemi solo statunitensi e del software del programma di volo
operativo. Gli aeromobili dei lotti 2 e 3 saranno pronti per la consegna nell’anno 2024 e nell’agosto 2025 alle basi Kingsley Field e Portland dell’Air National Guard, entrambe site in Oregon.

Attualmente, la 173rd Stormo operativo presso la Kingsley Field funge da scuola di allenamento F-15C/ D e assumerà lo stesso ruolo per l’F-15EX.
Il 142a Stormo a Portland sarà la prima unità operativa a pilotare l’aereo.

Fonte e foto USAF

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui