venerdì, Luglio 23, 2021

Valutazione israeliana per il CH-53K

-

Nei giorni passati, una delegazione della IAF è volata negli Stati Uniti per la valutazione israeliana del nuovo elicottero da trasporto CH-53K.

La delegazione dell’Aeronautica di Tel Aviv, infatti, si è recata presso gli stabilimenti della Lockheed Martin-Sikorsky per conoscere da vicino il King Stallion.

L’Aeronautica di Tel Aviv ha un requisito per venti nuovi elicotteri da trasporto pesante che dovranno sostituire i veterani CH-53D.

Peraltro, tali elicotteri entrati in servizio in servizio dal lontano 1968, hanno avuto pesante impiego in oltre cinquant’anni di operazioni, riportando anche perdite.

I residui elicotteri sono concentrati presso la base aerea di Tel Nof e la loro definitiva uscita di scena è prevista non oltre il 2025.

In oltre cinquanta anni di servizio operativo, questi elicotteri hanno ricevuto pesanti ammodernamenti tra cui ben 20 nuovi sistemi elettronici e di protezione.

Infatti, i CH-53D (S-65-C-3) sono stati aggiornati dalla Israeli Aircraft Industries con avionica Elbit e sono denominati CH-53D Ya’sur (Albatros) 2000.

La delegazione israeliana è composta da cinque persone tra cui tre piloti, un ingegnere di volo ed un project manager.

Analoga valutazione tecnico-operativa sarà eseguita sul Boeing CH-47F block II che concorre con il King Stallion alla gara israeliana.

Peraltro, Lockheed Martin-Sikorsky ha dichiarato di esser pronta a consegnare i primi esemplari entro trentasei mesi dalla stipula del contratto.

Per approfondire https://www.jpost.com/Israel-News/IAF-delegation-in-the-US-evaluation-of-Lockheed-Martins-new-helicopter-602507

Ultime notizie

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi di Difesa Europea, iniziato nel 2017 con la partecipazione alle...
Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Jeremy Quin, ha annunciato di aver esercitato l'opzione per ricevere tredici ulteriori...
Il programma per i nuovi sottomarini d'attacco a propulsione nucleare dell'U.S. Navy sta ancora muovendo i primi passi ma...
È stato firmato un contratto da 195 milioni di sterline per altri 13 velivoli Protector RG.1 all'avanguardia. Il Ministro della...

Da leggere

L’impegno di Elettronica nei programmi della Difesa Europea

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi...

L’Armée de l’Air et de l’Espace acquista altri nove addestratori Pilatus PC-21

L'Armée de l'Air et de l'Espace ha deciso di...