domenica, Ottobre 24, 2021

VBCI francese colpito da VBIED in Mali, 6 soldati feriti

-

Terzo attacco in poco meno di due settimane per le forze francesi in Mali nell’ambito dell’operazione Barkhane con l’esplosione di un VBIED (Vehicular Borne Improvised Explosives Device).

A circa 50 km sud-est da Hombori un veicolo a tre ruote ha cercato di “rompere” un convoglio misto francese-maliano ma un VBCI si è frapposto prontamente intuendo le intenzioni del terrorista.

L’attentatore suicida ha quindi attivato il dispositivo esplosivo che ha danneggiato il VBCI e provocato il ferimento di sei soldati francesi tra cui tre in modo serio seppur non siano in pericolo di vita.

I militari coinvolti sono parte del 1er RTir (1er régiment de tirailleurs) mentre l’attentatore dovrebbe appartenere al gruppo terroristico Katiba Serma, entità semi-autonoma del Macina Liberation Movement (MLF).

Il 28 dicembre tre soldati francesi hanno perso la vita quando il loro VBL è stato colpito da un IED mentre il 2 gennaio un attacco perpetrato con con simili modalità ha provocato la morte di altri due militari di Parigi.

Per una analisi dell’Operazione Barkhane alla luce dei recenti attacchi: Ancora morti in Mali. Quale futuro per Barkhane?

Immagine di copertina: Défilé du 14 juillet 2014 sur les Champs-Élysées à Paris. Troupes motorisées.

Ultime notizie

Fondo per l'innovazione della NATOLo scorso venerdì 22 ottobre 2021, a Bruxelles in una cerimonia per la firma ospitata...
Come annunciato dal Ministero della Difesa della Lituania sono state ultimate le consegne del lotto aggiuntivo di 42 autocarri...
Israel Weapon Industries – un membro del gruppo SK (fondato da Mr. Samy Katsav) leader nella produzione di armi...
La DMO, l'agenzia che cura gli appalti militari dei Paesi Bassi, ha appena eseguito un ordine a favore di...

Da leggere

La “Folgore” ricorda El Alamein

23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79°...

L’Olanda invia un C-130 in Mali per sei mesi

Il Governo olandese ha approvato l'invio di un velivolo...