fbpx

Veicoli Blindati Anfibi per la Marina Militare Italiana

Il 22 dicembre la Direzione degli Armamenti Terrestri (TERRARM) del Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti ha sottoscritto un contratto con IVECO Defence Vehicles (IDV) relativi la fornitura di 36 Veicoli Blindati Anfibi (VBA) destinati alla Marina Militare Italiana. 

Il contratto rientra nel programma di rinnovo ed ampliamento del parco mezzi per la Difesa Nazionale, finalizzato all’incremento della Capacità Nazionale di Proiezione in Mare della Marina Militare Italiana. 

Il VBA è un veicolo fuoristrada 8×8, in grado di essere lanciato e recuperato da una nave anfibia in mare aperto ed offre allo stesso tempo un’eccellente mobilità nonché una protezione balistica, antimina e anti-IED di alto livello.

Il motore FPT Cursor 16 da 700 CV, abbinato a un cambio automatico a 7 marce e ad una trasmissione H, derivata da quella adottata dalla blindo Centauro e dal VBM Freccia, fornisce al VBA una velocità massima su strada di 105 km/h, mentre le due eliche idrauliche montate posteriormente garantiscono la navigazione oltre il “Sea State 3” ed una velocità massima di 6 nodi. 

La piattaforma è dotata di stazione per armi a controllo remoto (RWS) HITROLE Light, fornita da Leonardo, con mitragliatrice pesante M2 calibro 12,7X99 mm e sistemi C4 di ultima generazione.

Il VBA per la Marina Militare Italiana si basa sul SUPERAV 8×8, la piattaforma per veicoli anfibi utilizzata per l’ACV (Amphibious Combat Vehicle) del Corpo dei Marines degli Stati Uniti, fornito in collaborazione con BAE Systems.

Fonte ed immagine IVECO Defence Vehicles

Articolo precedente

Simulatore di volo avanzato di C-130J per l’Air National Guard

Prossimo articolo

Contratto multi milionario a Rheinmetall per ammodernare i cannoni antiaerei da 35 mm di un cliente internazionale

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie