fbpx

Via libera alla produzione di missili Aster 30 B1 NT e Aster NG

Il Direttore di OCCAR-EA Matteo Bisceglia e l’Amministratore Delegato di Eurosam Eva Bruxmeier hanno sottoscritto il contratto per la produzione dei missili di difesa aerea a medio raggio ASTER 30 B1 New Technology, ASTER 30 B1 e ASTER 15. 

Il contratto è stato firmato per conto della Direzione Générale de l’Armement (DGA) per la Francia e SEGREDIFESA per l’Italia a beneficio di 5 forze: Armèe de l’Air et de l’Espace, Marine Nationale, Esercito italiano, Marina Militare Italiana e un nuovo utente finale, l’Aeronautica Militare Italiana.

Questo contratto riguarda in particolare l’approvvigionamento della nuova versione di ASTER 30 B1 NT per affrontare future minacce aeree più veloci e manovrabili.

Questo nuovo missile equipaggerà le batterie SAMP/T NG dell’Armèe de l’Air et de l’Espace, dell’Esercito Italiano e dell’Aeronautica Militare Italiana ed i cacciatorpediniere Andrea Doria e Caio Duilio della Marina Militare Italiana. 

Inoltre, questo contratto prevede la produzione del nuovo missile ASTER 30 B1 per le batterie SAMP/T NG destinate all’Aeronautica Militare Italiana e dei nuovi ASTER 30 e ASTER 15 per la Marine Nationale e Marina Militare Italiana.

Questo complesso contratto negoziato da OCCAR è giunto a conclusione grazie al forte coinvolgimento di EUROSAM e MBDA, come riferimento industriale missilistico europeo, e alla grande collaborazione delle Nazioni. Con questo nuovo contratto, OCCAR rafforza l’industria missilistica europea supportata da MBDA e dai principali attori europei come Thales, Avio, Roxel, Simmel…

Questo nuovo contratto si aggiunge al contratto di Mid-Life Update delle attuali scorte ASTER di Francia, Italia e Regno Unito collocate nel 2020 e 2021. Con questi contratti, OCCAR fornirà alle 3 Nazioni una rinnovata capacità di Medium Range Air-Defence, contribuendo allo stesso tempo al sistema europeo di difesa aerea.

Fonte e foto OCCAR

Articolo precedente

Austal per la realizzazione dei moduli dei ponti di comando dei sottomarini a propulsione nucleare classe Virginia

Prossimo articolo

L’Esercito Brasiliano riceve le prime Centauro II

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie